Uairless!! - Uairless!!

Uairless!! di Nicola De Carne

RSS Feed

il Wi-Fi nell’era bizantina

Pare proprio ci sia qualcuno messo peggio di noi con i decreti pro digital divide.

Secondo il sito Fontanka.ru ( inutile cercare di leggerlo perchè è in cirillico ) il governo russo intenderebbe introdurre l’obbligo di registrare ogni apparato in grado di connettersi o di trasmettere un segnale Wi-Fi.

Si tratterebbe di un enorme passo indietro visto che attualmente in Russia è possibile collegarsi a reti pubbliche aperte in modo libero nella maggior parte del territorio.

Grazie a questa decisione ogni possessore di computer portatile, pda o altro oggetto wifi based dovrà registrarne la proprietà entro 10 giorni e successivamente all’accettazione della registrazione da parte dell’ufficio competente solo il proprietario potrà utilizzare la connettività.

La vita non sarà più semplice anche per chi vorrà creare una rete wireless domestica che si ritroverà a dover compilare qualche chilo di documenti per chiedere l’autorizzazione.

Il sito The Other Russia riporta l’articolo in inglese.

Speriamo solo che si limitino a comprarsi un pezzo di Alitalia senza ispirare i nostri governanti verso chicche di questo genere.

Via